IL FORNO A MICROONDE FA MALE? SFATIAMO UN MITO

Il forno a microonde fa male? Il forno a microonde fa male? Sfatiamo un mito. Il forno a microonde è diventato ormai parte integrante di ogni cucina. In alcuni casi si sceglie di acquistare un forno tradizionale multifunzione e affiancarlo ad un microonde che sia esso da incasso o libero posizionamento; in altri casi invece si predilige un forno combinato che è multifunzione e allo stesso tempo microonde. C’è però ancora qualche dubbio in merito alle microonde: fanno male? Sono cancerogene? Alterano gli alimenti da un punto di vista nutrizionale? Scardiniamo per punti ogni falso mito. Cosa sono le microonde? Le microonde sono un tipo di radiazioni a radiofrequenza, quindi a bassa energia e sono di tipo non ionizzante. Queste vengono assorbite dalle molecole d’acqua e grasso che, grazie all’energia ricevuta, sono in grado di vibrare. L’attrito molecolare provocato dallo sfregamento genera calore e il calore a sua volta scalda/cuoce il cibo. Il cibo diventa cancerogeno? Assolutamente no! I cibi scaldati o cotti a microonde non sono radioattivi perché l’energia prodotta dalle radiazioni emesse dall’elettrodomestico è troppo bassa e non ionizzante. Solo le radiazioni ionizzanti interagiscono con il DNA. Anzi, a volte con la cottura tradizionale si rischia di bruciare il cibo e di renderlo nocivo. Come sottolinea uno studio dell’AIRC, i forni a microonde hanno abbastanza energia per fare vibrare gli atomi all’interno di una molecola, quindi per scaldare il cibo, ma non sono abbastanza potenti da indurre mutazioni nel DNA e renderlo così cancerogeno. La cottura a [...]

2019-09-24T09:47:20+01:00Settembre 19th, 2019|Formazione|
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per fornirti un servizio sempre migliore. Continuando con la navigazione accetti la cookies policy Ok