IL FORNO A MICROONDE FA MALE? SFATIAMO UN MITO

IL FORNO A MICROONDE FA MALE? SFATIAMO UN MITO

microonde da incasso

Il forno a microonde fa male?

Il forno a microonde fa male? Sfatiamo un mito. Il forno a microonde è diventato ormai parte integrante di ogni cucina. In alcuni casi si sceglie di acquistare un forno tradizionale multifunzione e affiancarlo ad un microonde che sia esso da incasso o libero posizionamento; in altri casi invece si predilige un forno combinato che è multifunzione e allo stesso tempo microonde. C’è però ancora qualche dubbio in merito alle microonde: fanno male? Sono cancerogene? Alterano gli alimenti da un punto di vista nutrizionale? Scardiniamo per punti ogni falso mito.

Cosa sono le microonde?

Le microonde sono un tipo di radiazioni a radiofrequenza, quindi a bassa energia e sono di tipo non ionizzante. Queste vengono assorbite dalle molecole d’acqua e grasso che, grazie all’energia ricevuta, sono in grado di vibrare. L’attrito molecolare provocato dallo sfregamento genera calore e il calore a sua volta scalda/cuoce il cibo.

Il cibo diventa cancerogeno?

Assolutamente no! I cibi scaldati o cotti a microonde non sono radioattivi perché l’energia prodotta dalle radiazioni emesse dall’elettrodomestico è troppo bassa e non ionizzante. Solo le radiazioni ionizzanti interagiscono con il DNA. Anzi, a volte con la cottura tradizionale si rischia di bruciare il cibo e di renderlo nocivo. Come sottolinea uno studio dell’AIRC, i forni a microonde hanno abbastanza energia per fare vibrare gli atomi all’interno di una molecola, quindi per scaldare il cibo, ma non sono abbastanza potenti da indurre mutazioni nel DNA e renderlo così cancerogeno.

La cottura a microonde è sicura?

Assolutamente si, spesso più di quella tradizionale. Le cellule del cibo diventano cancerogene quando subiscono una mutazione, ad esempio quando il cibo viene bruciato. Per la cottura a microonde, ma più in generale per la cucina,gli unici accorgimenti da prendere in considerazione riguardano la corretta conservazione degli alimenti, una costante in cucina. Bisogna sapere che per eliminare eventuali batteri che si possono annidare in alimenti non freschissimi è necessario utilizzare le alte temperature. Per questo motivo la soluzione ottimale sarebbe quella di utilizzare dei forni multifunzione che hanno anche la combinazione con la cottura microonde.

Ph credits: Siemens Home

2019-09-24T09:47:20+01:00
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per fornirti un servizio sempre migliore. Continuando con la navigazione accetti la cookies policy Ok